DOMENICA 7 Luglio 2019

RANDONNEE GIRO DI LOMBARDIA

Ritrovo presso l'oratorio MMDC, via Kennedy a Nerviano; Partenza dalle 8,00.

Iscrizioni ONline da sito randonnee.it ; Sabato 6 Luglio dalle 15.00 alle 18.00 presso la ns sede oppure Domenica 7 Luglio dalle ore 07.00.

Costo iscrizione 12,00€ , il giorno del brevetto 15,00€

Scarica la delibera

ISCRIZIONI->

Start dalla consueta sede Sav, in Via dei Boschi 31 a Nerviano, con partenza alla francese dalle ore 8.00. I primi 48 km non presentano particolari difficoltà altimetriche, ci si potrà riposare in scia al gruppo oppure tirare a velocità di crociera gustandosi, su strade larghe e poco trafficate, paesaggi adiacenti al parco delle Groane e dell’Alta brianza. Arrivati ad Erba, cominciano le prime difficoltà altimetriche che ci porteranno in leggera ascesa all’abitato di Asso, dove saluteremo gli amici del percorso breve e con una veloce picchiata, raggiungeremo il piccolo paese di Onno, nella provincia di Lecco dove proseguiremo verso una delle Perle del lago di Como, Bellagio. Da qui l’inizio della salita più famosa del triangolo lariano, che in circa 8,5 km ci porterà al Santuario della Madonna del Ghisallo; i primi 2,5 km sono i più duri, con rampe corte e strette, dove la pendenza massima raggiunge il 14%, poi 3 km intorno al 8/9% fino alla piccola chiesa di Guello, dove potremo rifiatare per affrontare gli ultimi km intorno al 9/10%, che con invitanti tornati ci porteranno al punto di ristoro; prendiamoci tutto il tempo necessario per recuperare le energie spese, e poi veloce discesa attraverso Magreglio, Barni e Lasnigo fino al bivio con svolta a destra per attaccare la seconda salita di giornata, la Colma di Sormano. La salita comincia con i primi 4km con pendenza sempre compresa tra il 6% e 8%, dove il non strafare è d’obbligo, poiché arrivati al km 93 del percorso, con una decisa svolta a sinistra, inizia la salita regina di tutto il percorso: IL MURO DI SORMANO: 1650 metri di lunghezza per una pendenza media del 16,24% con punte al 25%, dove rifiatare sarà un miraggio, dove la potenza delle gambe si opporrà allo spettacolo di questa mitica salita, che oltre alla fatica, regalerà la soddisfazione più grande da raccontare. ( nel caso non vi sentiate di affrontare il MURO potete proseguire sulla nuova strada fino alla Colma, senza prendere il bivio a sinistra per il Muro)

Finito il Muro di Sormano, ci sarà ad attendervi un meritato ristoro, dove recuperare le energie e successivamente godervi la discesa che attraverso i Piani del Tivano, l’abitato di Zelbio ed il bosco lariano ci porterà velocemente a Nesso, dove come per gli amici del percorso breve, attraverso uno stimolante Sali e scendi, in circa 15km ci porterà nel cuore della città di Como. Attraverseremo il cuore della Città fino all’imbocco con la terza ed ultima fatica di giornata, la salita della Valfresca, che dopo le ascese precedenti vi sembrerà poco più di un falsopiano, ma attenzione, che i km e le fatiche precedenti la potrebbero rendere davvero impegnativa. Una volta arrivati in località San fermo della battaglia, si proseguirà con qualche strappetto attraverso Cavallasca, Gironico al Piano, Olgiate Comasco, Castelnuovo Bozzente, ed Appiano Gentile per poi proseguire verso Nerviano, in circa 25km, attraverso alcuni strappi del basso Varesotto ed Altomilanese. Ad Attendervi al vostro arrivo, ci sarà un comodo spogliatoio con possibilità di Doccia ma soprattutto un gustosissimo Pasta party coordinato e seguito dal nostro pluripremiato Chef Sav

ID 7159401 km 200 , 200Km Open runner , Gpx , RoadBook

ID 5468090 Km 130 , 130km Open runner , Gpx gpx, RoadBook

 

 

DOMENICA 3 Marzo 2019

 

La RANDONNEE DEL TICINO, la Classica di Primavera, torna domenica 3 marzo a Nerviano e festeggia la sua 18’ edizione.


Una veloce randonnee di inizio stagione che si snoda tra Milano, Novara e Pavia, pensata anche per chi vuole provare l'esperienza di una lunga distanza in tranquillità, senza difficoltà altimetriche.
Ritrovo presso l'oratorio MMDC, via Kennedy a Nerviano dalle 7,00.
Partenza dalle 8,00: il percorso è interamente frecciato.


Lasciato Nerviano, si costeggia il Naviglio Grande, canale navigabile che arriva fino alla darsena di Porta Ticinese a Milano, per poi attraversare il Ponte di Ferro sopra il Ticino, entrare in Piemonte e giungere a Oleggio.
Si supera velocemente Momo e arrivati ad Agnellengo i due percorsi si dividono: solo i centochilometristi, fatto il controllo, rientrano passando, per Galliate e Boffalora Ticino; i randagi che raddoppiano i chilometri proseguono su strade secondarie tra campi e antiche cascine, direzione Casalino e Palestro. Siamo in Lomellina, nella parte sud-occidentale della Lombardia, compresa tra i fiumi Sesia, Po, Ticino e il basso novarese, famosa per le sue risaie, arricchite dalla presenza di colonie di aironi.
Al km. 95 arriviamo al primo controllo di Celpenchio: il tempo di timbrare e rifocillarsi e si riparte per Cozzo, con il suo castello risalente al 1214.
Nel silenzio delle coltivazioni di riso, alimentate da canali artificiali, potremo ammirare scorci d'inizio primavera della pianura lombarda.
Al km 140 riattraversiamo il Ticino sul Ponte di Barche, struttura storica, esempio di notevole capacità ingegneristica ( consigliamo l’attraversamento a piedi ); giungiamo a Bereguardo e iniziamo a risalire verso l'arrivo. Attraversato Abbiategrasso arriviamo alla Cascina Bullona: rifornimento e controllo.
Un ultimo sforzo, qualche cavalcavia e si arriva al pasta party di Nerviano

 

 

 

Elenco arrivi agg.10/03/19

100Km diplomi

200Km diplomi

 

Per correzioni e chiarimenti contattare simonluca.re@gmail.com

 

Percorso medio 100km Percorso lungo 200km

ID 2164765, percorso 100Km ID 1440674, percorso 200km

Download Percorsi GPX

 

 

 

DOMENICA 3 Febbraio 2019

Come ogni anno , "nei giorni della Merla ", La vera randonne della Merla, si ripropone con lo spirito di sempre

LA RANDO D'INVERNO , pedalando con Nini e Mario nei giorni della Merla

Per la tradizione e per la storia, al Nord i cosiddetti giorni della merla sono i più freddi dell’anno. Bisogna scegliere quindi l’abbigliamento adatto per combattere il gelo se si vuole partecipare alla ormai classica Randonnee invernale di Nerviano, la cittadina dell’Alto Milanese, che è un po’ il cuore pulsare del mondo delle randonnée. Si rompe il ghiaccio, e forse non solo in modo metaforico, con un percorso che richiede comunque almeno tre ore di sella..... La Randonnée della Merla ha scelto un percorso che non sarà proprio completamente pianeggiante perché spingendosi sino al Lago di Varese dovrà affrontare qualche lieve saliscendi.. Nulla di particolarmente ostico, il dislivello complessivo non supererà comunque i 650 metri. Verrà proposto anche un “corto” di 70 chilometri e un itinerario per mountain bike sulla distanza di 60 km.

All’arrivo polenta e bruscìtt per tutti.

Informazioni: tel. 334-3789093 & 348-2557561

 

Elenco partecipanti

 

Ritrovo per le iscrizioni del sabato 2 FEBBRAIO 2019 presso la ns sede di via Kennedy a Nerviano
dalle ore 15,00 alle 17,30
oppure Domenica mattina prima della partenza

Costo iscrizione 10 Euro
Si Possono iscrivere tutti coloro che sono tesserati in una società ASD regolarmente affiliata con un Ente riconosciuto dal CONI ed essere in possesso di polizza assicurativa R.C. tramite licenza/tessera rilasciata. Per tutti coloro non sono tesserati e voglio partecipare alla manifestazione, con il costo aggiuntivo di 5,00€ possono ricevere una polizza assicurativa R.C. giornaliera valida per la durata della manifestazione.

 

Percorso MTB Percorso medio 70km Percorso lungo 100km

Download Percorsi GPX